Condomini: Prorogato l’invio dei dati delle spese

Comunicazione dati Spese Condomini

Gli amministratori di condominio possono inviare i dati relativi alle spese di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico sulle parti comuni, che saranno utilizzati per l’elaborazione della dichiarazione precompilata 2017, fino al prossimo 7 marzo.

Lo ha annunciato ieri l’Agenzia delle Entrate con apposito comunicato stampa.

Si ricorda che, in relazione agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, a partire da quest’anno, gli amministratori di condominio in carica al 31 dicembre dell’anno di riferimento sono tenuti a trasmettere al Fisco, in via telematica, talune informazioni riguardanti la tipologia di ogni intervento, l’importo complessivo di ogni intervento, nonché le quote di spesa attribuite ai singoli condòmini nell’ambito di ciascuna unità immobiliare.

Trattasi, infatti, di spese per interventi che danno diritto a detrazioni dall’imposta e, per conseguenza, i relativi dati sono utilizzati per l’elaborazione della dichiarazione precompilata.

Il termine ultimo per la trasmissione è fissato dal D.M. 1° dicembre 2016 al 28 febbraio di ciascun anno con riferimento ai dati relativi all’anno precedente.

E’ possibile avvalersi anche degli intermediari abilitati (D.P.R. n. 322/1998, articolo 3, commi 2-bis e 3).

SEI UN AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO ?
SCOPRI LE NOSTRE VANTAGGIOSE TARIFFE

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO
COMPILANDO IL SEGUENTE FORM

[supsystic-form id=12]