Il Decreto Irpef ha introdotto importanti novità con riferimento ai modelli di pagamento F24.

Più precisamente, non sarà più possibile, dal 1°ottobre 2014, il pagamento dei modelli F24 a zero mediante la delega cartacea, in quanto sarà necessaria la trasmissione attraverso i servizi telematici Entratel o Fisconline.

Allo stesso modo, gli F24 con compensazione e saldo positivo, e quelli di importo superiore a 1.000 euro potranno alternativamente essere trasmessi tramite i servizi dell’Agenzia delle  Entrate (Entratel o Fisconline) o dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa (servizi di home banking delle banche e di Poste Italiane o i servizi di remote banking, Cbi, offerti dal sistema bancario).