Modello 730 2017 : Scadenze

Modello 730 2017 : Scadenze

Il modello 730 precompilato è consultabile a partire dal 15 aprile 2017.
E’ possibile accettare il modello 730 precompilato senza modifiche, modificarlo oppure non accettarlo e scegliere il modello 730 ordinario.

Il contribuente che non vuole o non può usare il modello 730 precompilato deve optare per modello 730 ordinario.
Tale modello, a differenza del precompilato, non può essere presentato autonomamente, ma solo tramite intermediario o sostituto d’imposta.

La scadenza per entrambi i modelli è fissata al 7 luglio 2017.

Tuttavia è possibile utilizzare il maggior termine del 24 luglio 2017 nei seguenti casi:

  • se si tratta di modello 730 precompilato e il contribuente lo invia autonomamente;
  • se l’invio del modello 730 (sia precompilato sia ordinario) avviene a mezzo di un Caf o di un intermediario abilitato che, al 7 luglio 2017, abbia effettuato la trasmissione di almeno l’80% delle dichiarazioni prese in carico.

Si ricorda inoltre che il modello 730 2017 va utilizzato dai contribuenti che hanno percepito nell’anno 2016 i redditi in qualità di:

  • pensionati o lavoratori dipendenti;
  • lavoratori in cassa integrazione e mobilità;
  • soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca;
  • sacerdoti dalla Chiesa cattolica;
  • consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.;
  • lavori socialmente utili;
  • produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770 semplificato e ordinario), Irap e Iva.