Scadenze Aprile 2021

Scadenze

Principali Scadenze Aprile 2021

  • 12 Aprile
    • CONTRIBUTI LAVORATORI DOMESTICI
      Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori addetti ai servizi domestici e familiari.
      Termine per il pagamento dei contributi INPS del primo trimestre 2021.
    • COMUNICAZIONE OPER. IN CONTANTI LEGATE AL TURISMO – SOGGETTI MENSILI
      Comunicazione dei corrispettivi relativi alle operazioni in contanti legate al turismo effettuate nell’ anno 2020 dai soggetti di cui agli artt. 22  (esercenti commercio al minuto e attività assimilate) e 74-ter (Agenzie di viaggio e turismo) del D.P.R. n. 633 del 1972 nei confronti delle persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e comunque diversa da quella di uno dei Paesi dell’ Unione europea ovvero dello Spazio economico europeo, che abbiano residenza fuori dal territorio dello Stato, di importo pari o superiore a euro 1.000. Per i soggetti non mensili la scadenza è il 20 aprile 2020.
  • 15 Aprile
    • IVA – FATTURAZIONE DIFFERITA
      Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da ddt o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’ operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi, individuabili attraverso idonea documentazione, effettuate nel mese solare precedente.
    • CORRISPETTIVI
      Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali  (effettuate nel mese solare precedente): annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi.
    • ASD – REGISTRAZIONI CONTABILI
      Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all’art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398 devono annotare, anche con un’unica registrazione, l’ ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’ esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente, nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997 opportunamente integrato.
    • OPZIONE CESSIONE DEL CREDITO O SCONTO IN FATTURA
      I beneficiari delle detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio, di efficienza energetica, di riduzione del rischio sismico, di installazione di impianti fotovoltaici e di colonnine di ricarica, superbonus 110% che hanno optato per la cessione del credito o per lo sconto in fattura per le spese sostenute nel 2020 devono trasmettere in via telematica all’ Agenzia delle Entrate la relativa comunicazione (anche tramite un intermediario abilitato).
      Per il superbonus 110% la comunicazione deve essere inviata esclusivamente dal soggetto che rilascia il visto di conformità.
  • 16 Aprile
    • IVA
      Liquidazione e versamento dell’ Iva relativa al mese precedente.
    • SOSTITUTI D’IMPOSTA – RITENUTE
      Versamento delle ritenute operate alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati, su provvigioni e su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
      Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa.
    • BOLLO VIRTUALE – ACCONTO
      Versamento, a titolo di acconto, di una somma pari al 100% dell’imposta di bollo provvisoriamente liquidata per il 2021 ai sensi dell’art. 15-bis del D.P.R. n. 642 del 1972 (quest’ultima disposizione disciplina il “Pagamento in modo virtuale”).
    • INPS – CONTRIBUTI PERSONALE DIPENDENTE
      Pagamento dei contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti di competenza del precedente mese.
    • INPS – CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA
      Pagamento, da parte dei soggetti committenti, dei contributi relativi alla gestione separata INPS dovuti sui compensi corrisposti nel corso del precedente mese.
    • INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili
      Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport. Versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente.
    • INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti
      Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
      Pagamento dell’imposta dovuta sugli intrattenimenti per le attività svolte con carattere di continuità nel corso del mese precedente.
    • CADIPROF – Versamento contributi
      Datori di lavoro degli studi professionali, pagamento della contribuzione Cadiprof.
  • 20 Aprile 
    • REGIME SPECIALE IVA MOSS – IVA E  DICH. TRIMESTRALE
      Trasmissione telematica della dichiarazione trimestrale IVA riepilogativa delle operazioni effettuate nel trimestre precedente e contestuale versamento dell’ Iva dovuta in base alla stessa.
      L’ obbligo di comunicazione sussiste anche in caso di mancanza di operazioni nel trimestre.
  • 26 Aprile
    • Elenchi riepilogativi (INTRASTAT)
      Presentazione degli elenchi riepilogativi mensili intracomunitari relativi al mese precedente.
      Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel primo trimestre del 2021 nei confronti di soggetti UE.
  • 30 Aprile
    • ACCONTI 2020
      I soggetti che si sono avvalsi della possibilità di non versare il secondo acconto delle imposte dirette in scadenza il 30/11/2020 (Decreto Ristori) devono provvedere entro il 30 aprile, senza sanzioni e interessi.
    • IVA E INTRA 12 – Enti non commerciali e agricoltori esonerati
      Liquidazione e versamento dell’Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
      Dichiarazione mensile degli acquisti di beni e servizi da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato effettuati dagli enti non soggetti passivi IVA e dagli agricoltori esonerati (Modello INTRA 12).
      Sono tenuti a quest’adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d’imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell’esercizio di attività non commerciali.
    • DICHIARAZIONE IVA
      Presentazione della dichiarazione IVA 2021 relativa all’anno d’imposta 2020.
    • MODELLO IVA TR
      Presentazione della richiesta di rimborso o utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale (Modello IVA TR).
    • STRUTTURE SANITARIE PRIVATE
      Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dell’ammontare dei compensi complessivamente riscossi nell’anno precedente in nome e per conto di ciascun esercente la professione medica e paramedica per le prestazioni rese all’interno di dette strutture in esecuzione di un rapporto, intrattenuto direttamente con il paziente, che dia luogo a reddito di lavoro autonomo.
    • ESTEROMETRO
      Comunicazione delle cessioni di beni e prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato relative al primo trimestre 2021.
      N.B.: la comunicazione è facoltativa per tutte le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche secondo le regole stabilite nel Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. 89757/2018.
    • UNIEMENS
      Invio telematico della dichiarazione Uni-emens relativa al mese precedente.
    • INPS EX-ENPALS – Denuncia contributiva mensile unificata
      Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
      Presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate relative al mese precedente, dei lavoratori occupati, del periodo lavorativo e della retribuzione percepita da ognuno di essi.
    • CONTRATTI DI LOCAZIONE
      Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/04/2020 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/04/2020.
    • LIBRO UNICO DEL LAVORO
      I datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari, hanno l’obbligo di stampa del Libro unico del lavoro (LUL) o, nel caso di soggetti gestori, e devono consegnare copia dello stesso al soggetto obbligato alla tenuta, con riferimento al periodo di paga precedente.
      Il processo deve avvenire mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure a su stampa laser previa autorizzazione Inail e numerazione.
      Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4 del D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011.
    • ENTI NON COMMERCIALI – RENDICONTO ANNUALE RACCOLTE FONDI
      Redazione, entro 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio, di apposito rendiconto, accompagnato da una relazione illustrativa, da cui devono risultare le entrate e le spese relative alle raccolte pubbliche di fondi effettuate in concomitanza delle celebrazioni, delle ricorrenze o delle campagne di sensibilizzazione di cui all’art. 143, comma 3, lett. a), del D.P.R. n. 917/1986.
    • ODV E ONG – RENDICONTO ANNUALE
      In luogo delle scritture contabili previste dal comma 1, lett. a), dell’art. 20-bis del D.P.R. n. 600/1973, detti enti possono procedere alla redazione, entro 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio, di apposito rendiconto, accompagnato da una relazione illustrativa, da cui devono risultare le entrate e le spese, secondo le prescrizioni dell’art. 20 del D.P.R. n. 600/1973.
    • ONLUS – RENDICONTO ANNUALE
      Redazione, entro 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio, a pena di decadenza dai benefici fiscali per esse previsti, di apposito documento che rappresenti in maniera adeguata la situazione patrimoniale, economica e finanziaria dell’ONLUS, distinguendo le attività direttamente connesse da quelle istituzionali.
Scadenze Aprile 2021
Chiama Ora
Maps