Scadenze Giugno 2021

Scadenze

Principali Scadenze Giugno 2021

  • 10 Giugno
    • Conservazione Fatture Elettroniche
      Conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche relative al 2019 nonché dei registri contabili relativi al 2019.
  • 16 Giugno
    • IVA – FATTURAZIONE DIFFERITA
      Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da ddt o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’ operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi, individuabili attraverso idonea documentazione, effettuate nel mese solare precedente.
    • CORRISPETTIVI
      Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali  (effettuate nel mese solare precedente): annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi.
    • ASD – REGISTRAZIONI CONTABILI
      Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all’art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398 devono annotare, anche con un’unica registrazione, l’ ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’ esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente, nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997 opportunamente integrato.
    • IVA
      Liquidazione e versamento dell’ Iva relativa al mese precedente.
    • SOSTITUTI D’IMPOSTA – RITENUTE
      Versamento delle ritenute operate alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati, su provvigioni e su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
      Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa.
    • IMU
      Scadenza dell’acconto IMU 2021.
      Scade il termine per la presentazione delle dichiarazione IMU per le variazioni relative all’anno 2020.
    • INPS – CONTRIBUTI PERSONALE DIPENDENTE
      Pagamento dei contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti di competenza del precedente mese.
    • INPS – CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA
      Pagamento, da parte dei soggetti committenti, dei contributi relativi alla gestione separata INPS dovuti sui compensi corrisposti nel corso del precedente mese.
    • INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili
      Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport. Versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente.
    • INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti
      Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
      Pagamento dell’imposta dovuta sugli intrattenimenti per le attività svolte con carattere di continuità nel corso del mese precedente.
    • CADIPROF – Versamento contributi
      Datori di lavoro degli studi professionali, pagamento della contribuzione Cadiprof.
  • 25 Giugno
    • Elenchi riepilogativi (INTRASTAT)
      Presentazione degli elenchi riepilogativi mensili intracomunitari relativi al mese precedente.
  • 3o Giugno
    • IVA E INTRA 12 – Enti non commerciali e agricoltori esonerati
      Liquidazione e versamento dell’Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
      Dichiarazione mensile degli acquisti di beni e servizi da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato effettuati dagli enti non soggetti passivi IVA e dagli agricoltori esonerati (Modello INTRA 12).
      Sono tenuti a quest’adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d’imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell’esercizio di attività non commerciali.
    • ENTI DEL VOLONTARIATO, RICERCA E UNIVERSITA’, ASD (5 x1000)
      Gli enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione.
      Solo nel caso di variazione del rappresentante legale, quest’ultimo è tenuto entro il 30 giugno 2021, a pena di decadenza dell’ente dal beneficio, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione sostitutiva (ASD al CONI, ENTI RICERCA E UNIVERSITA’ al MUR), ferma restando la domanda telematica di iscrizione già presentata.
      N. B. Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegata, a pena di decadenza dal beneficio, la fotocopia non autenticata del documento d’identità del sottoscrittore.
    • DIRITTO ANNUALE – CAMERE DI COMMERCIO
      Scade il termine per il versamento – con modello F24 – del diritto annuale dovuto per le Camere di Commercio.
    • MODELLO REDDITI 2021 – Presentazione presso Uffici Postali
      (Persone fisiche non obbligate all’invio telematico della dichiarazione dei redditi)
      Presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi modello “REDDITI Persone Fisiche 2021” e della scelta per la destinazione dell’otto per mille, del cinque per mille e del due per mille dell’Irpef.
    • DICHIARAZIONE PRESENTATA DAGLI EREDI
      Presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi del contribuente deceduto e della scelta per la destinazione dell’otto per mille, del cinque per mille e del due per mille dell’Irpef.
    • IRPEF/IMPOSTA SOSTITUTIVA/IRAP/IRES/CEDOLARE – SALDO E 1° ACCONTO
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, delI’Irap risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’Ires, a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle addizionali regionali e comunali e dell’IRAP dovuta in base alla dichiarazione dei redditi REDDITI Persone Fisiche 2021, a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’acconto d’imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte, senza alcuna maggiorazione.
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sostitutiva operata nella forma della “cedolare secca”, a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
    • IVIE/IVAFE
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sul valore degli immobili situati all’estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
      Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2020 e di primo acconto per l’anno 2021, senza alcuna maggiorazione.
    • BOLLO VIRTUALE
      Versamento della 3° rata bimestrale dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale relativa alla dichiarazione presentata entro il 1° febbraio 2021.
    • CONDOMINI
      Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi pagati nel periodo dicembre 2020 – maggio 2021 per prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa il cui importo non abbia raggiunto la soglia di euro 500 al 31 maggio 2021.
    • UNIEMENS
      Invio telematico della dichiarazione Uni-emens relativa al mese precedente.
    • INPS EX-ENPALS – Denuncia contributiva mensile unificata
      Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
      Presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate relative al mese precedente, dei lavoratori occupati, del periodo lavorativo e della retribuzione percepita da ognuno di essi.
    • CONTRATTI DI LOCAZIONE
      Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/06/2020 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/06/2020.
    • LIBRO UNICO DEL LAVORO
      I datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari, hanno l’obbligo di stampa del Libro unico del lavoro (LUL) o, nel caso di soggetti gestori, e devono consegnare copia dello stesso al soggetto obbligato alla tenuta, con riferimento al periodo di paga precedente.
      Il processo deve avvenire mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure a su stampa laser previa autorizzazione Inail e numerazione.
      Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4 del D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011.
Scadenze Giugno 2021
Chiama Ora
Maps