Invio dati Ristrutturazioni e Bonus Energia Condomini

Ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata da parte dell’Agenzia delle Entrate, a partire dai dati relativi al 2016, gli amministratori di condominio trasmettono in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 28 febbraio di ciascun anno, una comunicazione contenente i dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile, oggetto di ristrutturazione.

Nella comunicazione devono essere indicate le quote di spesa imputate ai singoli condomini.

I soggetti Interessati sono gli amministratori di condominio in carica al 31 dicembre del 2016.

Condomini Minimi

Se il condominio con condòmini fino a otto ha nominato un amministratore (ai sensi dell’articolo 1129 del codice civile, la nomina dell’amministratore è obbligatoria solo se i condòmini sono più di otto), quest’ultimo è tenuto a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati.

Se, invece, i condòmini del c.d. “condominio minimo” non hanno provveduto a nominare un amministratore, gli stessi non sono tenuti alla trasmissione all’anagrafe tributaria dei dati.

La Comunicazione dei Dati

Può essere effettuata dall’ amministratore o tramite soggetti terzi (commercialisti, Caf, ecc.).

Tutti gli importi devono essere arrotondati all’unità di euro, per eccesso se la frazione decimale è uguale o superiore a cinquanta centesimi di euro o per difetto se inferiore a detto limite.

SEI UN AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO ?
SCOPRI LE NOSTRE VANTAGGIOSE TARIFFE

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO
COMPILANDO IL SEGUENTE FORM

[supsystic-form id=12]