Lo Spesometro diventa Light

Con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate nr. 29190 del 5 febbraio 2018 sono state recepite le novità introdotte dall’ art. 1-ter del Decreto Fiscale D.L. 148/2017, collegato alla Legge di Bilancio 2018.

Spesometro Light, principali novità:

  • Per le fatture di importo inferiore ad euro 300 registrate cumulativamente è possibile comunicare i dati relativi al singolo documento riepilogativo. Giova ricordare come, in occasione del consueto appuntamento annuale con Telefisco, l’Agenzia delle Entrate sia tornata a ribadire che la soglia dei 300 euro sia da riferire all’importo complessivo delle fatture, quindi, comprensivo di Iva;
  • La riduzione dei dati da trasmettere;
  • La facoltà dei contribuenti di trasmettere i dati con cadenza semestrale.

Ai sensi dell’articolo 3, comma 2, della legge 27 luglio 2000, n. 212, i termini sono fissati al sessantesimo giorno successivo alla data di adozione del presente provvedimento.

Quindi sarà il 6 aprile il termine entro il quale dovranno essere trasmesse le comunicazioni obbligatorie dei dati delle fatture relative al II semestre 2017, le comunicazione opzionali dei dati delle fatture relative al II semestre 2017, le integrazioni e le correzioni dei dati già trasmessi con riferimento al I semestre 2017, sia per obbligo che per opzione, senza alcuna sanzione.

Potrebbe interessarti anche: