Modello 730/2020, la nuova soglia per i figli a carico

730 2020

I Figli a Carico

L’ articolo 12, co. 1, lettera c del TUIR prevede che possano essere considerati fiscalmente a carico di entrambi i genitori (50%) o di un solo genitore (100%), anche se non conviventi con il contribuente o residenti all’estero, i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati, affiliati.

Quanto sopra indipendentemente dal superamento di determinati limiti di età e dal fatto che siano o meno dediti agli studi o al tirocinio gratuito.

Il Limite Reddituale

A partire dal 1° gennaio 2019, la Legge di Bilancio 2018, ha elevato da € 2.840,51 a € 4.000 la soglia di reddito complessivo per essere considerati fiscalmente a carico per i figli di età non superiore a 24 anni.

Il requisito anagrafico deve ritenersi sussistere per l’intero anno in cui il figlio raggiunge il limite di età, a prescindere dal giorno e dal mese in cui ciò accade (risposta a Telefisco 2018).

Per i figli che compiranno 25 anni nel periodo di imposta il limite reddituale a cui fare riferimento sarà di € 2.840,51 anche se i 25 anni dovessero essere compiuti il 31/12 dell’anno.

Quali Redditi Considerare

Nel limite di reddito vanno computate anche le seguenti somme, che non sono comprese nel reddito complessivo:

  • il reddito dei fabbricati assoggettato alla cedolare secca sulle locazioni;
  • le retribuzioni corrisposte da Enti e Organismi Internazionali, rappresentanze diplomatiche e consolari, missioni, Santa Sede, Enti gestiti direttamente da essa ed Enti Centrali della Chiesa Cattolica;
  • la quota esente dei redditi di lavoro dipendente prestato nelle zone di frontiera (frontalieri) da parte di soggetti residenti;
  • il reddito d’impresa o di lavoro autonomo assoggettato ad imposta sostitutiva (regime forfettario).

Non devono essere prese in considerazione le seguenti tipologie di reddito:

  • redditi esenti ai fini IRPEF (es. borse di studio; pensione di invalidità, ecc.);
  • redditi soggetti a ritenuta alla fonte (es. redditi da attività sportiva dilettantistica fino a € 10.000 annui).

Ripartizione della Detrazione tra i Coniugi

La detrazione va ripartita al 50% tra i genitori non legalmente ed effettivamente separati.
In alternativa se c’è accordo tra le parti si può scegliere di attribuire tutta la detrazione al genitore che possiede il reddito più elevato.

Modello 730/2020, la nuova soglia per i figli a carico
Chiama Ora
Maps