Rottamazione Ruoli

L’articolo 6 del decreto legge 193 del 22 ottobre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 ottobre 2016, prevede la definizione agevolata dei ruoli e detta le regole per estinguere i debiti delle cartelle di pagamento e dei ruoli affidati agli agenti della riscossione negli anni dal 2000 al 2015.

Oggetto di definizione sono i carichi iscritti nei ruoli affidati agli agenti della riscossione nel periodo 2000-2015, rispetto ai quali la rottamazione delle cartelle consente di pagare solo il debito capitale, gli interessi per la dilazione di pagamento 4% e l’aggio ricalcolato con lo sgravio delle sanzioni e dell’interesse di mora.

Chi sono i soggetti che possono avvalersi della rottamazione dei ruoli?

Possono avvalersi della rottamazione ruoli tutti i contribuenti che hanno somme iscritte a ruolo (non pagate) e anche coloro che queste somme le stanno già pagando, a seguito di provvedimenti di dilazione emessi dall’agente della riscossione. Le somme oggetto di definizione sono i carichi relativi agli anni 2000-2015.

Tratto da Fisco7 – Leggi articolo completo su Fisco7