Il Ministero dell’Economia e delle Finanze pubblica la risoluzione 25/3/2015, n. 3/DF avente ad oggetto “Tributo per i servizi indivisibili (TASI). Modello di dichiarazione. Applicazione delle disposizioni concernenti l’approvazione del modello di dichiarazione relativo all’imposta municipale propria”.

Nello specifico, la risoluzione chiarisce che il modello di dichiarazione Tasi deve essere unico e valido su tutto il territorio nazionale. I comuni non possono predisporre autonomamente modelli di dichiarazione concernenti la Tasi, anche perché essi confliggerebbero con i principi di semplificazione amministrativa degli adempimenti dei contribuenti, già realizzati con l’Imu.

Al comune è demandato esclusivamente l’onere di mettere a disposizione il modello ma non di predisporlo.

Il MEF chiarisce che, data la sostanziale identità delle informazioni richieste ai fini del controllo dell’esatto adempimento relativo ai tributi IMU e TASI, “La dichiarazione IMU vale anche ai fini TASI”.

MEF – Risoluzione 3/DF