Fattura Elettronica 2019, Bollo Virtuale

Nuova Scadenza Bollo Virtuale

A partire dal 1° gennaio 2019 è entrato in vigore l’ obbligo generalizzato della fatturazione elettronica.
I termini e le modalità di versamento ordinariamente previsti con riferimento all’ imposta di bollo assolta in modalità virtuale relativa alle fatture elettroniche sono stati modificati con DM 28/12/2018.

Resta l’ obbligo di assolvimento virtuale, visto che la fattura elettronica è un documento dematerializzato, e la non necessarietà di chiedere autorizzazione preventiva per l’ assolvimento virtuale.
L’ indicazione dell’assoggettamento ad imposta di bollo nella predisposizione del file fattura avviene mediante compilazione dell’ apposito campo previsto dal tracciato telematico di cui al Provvedimento AE 30 aprile 2018.

L’ Agenzia delle Entrate attraverso il SDI ottiene direttamente l’ informazione relativa a quali siano le fatture assoggettate a bollo e procede al calcolo dell’ imposta di bollo dovuta da ciascun contribuente.
L’ imposta di bollo risultante dovrà essere versata entro il giorno 20 del primo mese successivo al trimestre di riferimento.