Regime per Cassa, i Registri

Regime per Cassa, i Registri

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 11/E del 13 aprile 2017, ha fornito i chiarimenti necessari per una corretta applicazione del nuovo regime di cassa per le imprese minori.

Si fa presente che, oltre alla riformulazione dell’articolo 66, del TUIR sono stati oggetto di modifiche gli articoli 5-bis del D.Lgs. n. 446/1997, in tema di Irap, e 18 del DPR n. 600/1973, con riguardo alla tenuta della contabilità per i soggetti minori.

Nella circolare, viene precisato che, la Legge di Bilancio, ha modificato l’articolo 18 del D.P.R. n. 600/73, al fine di adeguare gli adempimenti contabili delle imprese minori al nuovo regime di determinazione del reddito secondo il criterio di cassa.

Come chiarito dall’Agenzia, il summenzionato articolo 18, dispone che ai fini contabili, le imprese minori possono:

  • istituire appositi registri degli incassi e dei pagamenti, dove annotare in ordine cronologico, rispettivamente, i ricavi incassati e i costi effettivamente sostenuti. In questo caso tali registri coesistono con i registri Iva, ove obbligatori;
  • utilizzare, come in passato, i registri Iva anche ai fini delle imposte sul reddito, annotando separatamente le operazioni non soggette a registrazione ai fini Iva ed effettuando, nel contempo, le annotazioni necessarie a dare rilevanza ai mancati incassi e pagamenti nell’anno di registrazione del documento contabile ai fini Iva;
  • utilizzare i registri Iva anche ai fini delle imposte sul reddito, esprimendo una specifica opzione che consente loro di non annotare su tali registri gli incassi e i pagamenti. In tal caso, opera una presunzione assoluta, secondo la quale, il ricavo si intende incassato e il costo pagato alla data di registrazione del documento contabile ai fini Iva.

Inoltre, entro il termine di presentazione della Dichiarazione dei Redditi, vanno annotati, anche i componenti positivi e negativi di reddito, diversi dai ricavi e spese, rilevanti ai fini della determinazione del reddito di impresa.

Per tutti i dettagli: Circolare 11/E del 13/04/2017.